Scopri i cibi amici del cuore per prevenire il rischio di infarto

aaachest slider

dilei.it



Infarto femminile, i cibi che diminuiscono il rischio

Prevenire l’infarto femminile è possibile, grazie a questi cibi amici del cuore e della salute

Infarto, cos’è e come riconoscere i sintomi.

aaachest vL’infarto femminile si può prevenire. Come? Puntando sui cibi che diminuiscono il rischio di problemi cardiaci.

Come recita il detto “siamo quello che mangiamo”, per questo per evitare infarti (e ictus) è importante portare a tavola gli alimenti giusti amici del cuore. Nell’ultimo periodo numerose ricerche si sono concentrate sull’alimentazione e sul suo legame con l’infarto. In particolare una ricerca americana ha deciso di indagare il fenomeno dal punto di vista femminile. Lo studio, svolto dagli esperti della Brown University, è durato ben 5 anni e ha coinvolto 103,878 donne con un’età fra i 50 e i 79 anni, con ben 1,711 casi di infarto.

I dati raccolti hanno mostrato come le malattie cardiache fossero strettamente legate ad una dieta a base di proteine della carne e derivati del latte. “Sembra che l’insufficienza cardiaca nelle donne in post menopausa  – hanno spiegato gli studiosi – sia prevenibile modificando la dieta, ma è necessaria una migliore comprensione dei fattori correlati all’alimentazione e associati allo scompenso cardiaco”.

aaachest v tomatoesGli studi dunque sono ancora all’inizio, nel frattempo però possiamo imparare a limitare le proteine e i grassi, regalando maggiore spazio ai cibi amici del cuore. Fra questi troviamo tutte le verdure, in particolare i pomodori, ricchi di potassio, fibre e licopene, un nutriente in grado di prevenire le malattie cardiovascolari.

Consumate anche tanta frutta, soprattutto mele, banane e melograno, che contribuiscono a mantenere stabile la pressione sanguigna ed impediscono la formazione di pericolose placche nelle arterie. Le mele inoltre sono ricche di peptina, che aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, e hanno pochissime calorie.

aaachest saladNon dimenticate i legumi, ricchi di flavonoidi, fondamentali per evitare la formazione di pericolosi coaguli di sangue, come pure i cereali integrali che contengono antiossidanti, fitoestrogeni e fitosteroli, degli agenti protettivi delle coronarie. Infine di recente è stato riabilitato il ruolo dell’uovo: secondo alcune ricerche infatti consumarne uno al giorno aiuterebbe a ridurre il rischio cardiovascolare, grazie a proteine di alta qualità e vitamine.

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298