Scopri perché la cellulite si combatte meglio in inverno

winter buchi sli

www.cure-naturali.it

Di Elisabetta Milani

loading…


La cellulite si combatte di inverno

Non abbiamo la cellulite solo in estate e in inverno si cura meglio, perché la stagione fredda è sinergica alla voglia di fare palestra, massaggi, camminate all’aria aperta.

Udite un po’ cosa vi vogliamo dire? Niente di nuovo forse, ma la pubblicità, le temperature estive, gli abiti leggeri ci hanno sempre trasmesso la necessità di essere in forma solo d’estate, ma se ci pensiamo bene è un’assurdità, e in particolare il discorso cellulite, sia come inestetismo sia come disturbo della circolazione linfatica è sempre attuale sia d’inverno sia d’estate.

winter vIn inverno è molto più semplice ed efficace combattere la cellulite per diversi motivi:

Temperatura esterna: fa freddo, i tessuti e la circolazione sia sanguigna sia linfatica sono maggiormente sollecitati, una sorta di tonificazione ambientale che è sinergica agli interventi drenanti e rassodanti che si vogliono apportare.

Abbigliamento: generalmente indossiamo calze collant che possono essere uno strumento importante per veicolare i principi attivi drenanti e attivare un micro massaggio sulla pelle. Alcune calze a compressione calibrata sono utili per sollecitare il ritorno venoso e linfatico e contrastare la formazione di edemi e ristagni.

Massaggi: d’inverno quando non fa caldo e non “si suda solo a pensare” è molto più piacevole ricevere massaggi linfodrenanti e trattamenti utili alla remise en forme.

winter coffe scrubPressione sanguigna: la cellulite si contrasta sia dall’esterno sia dall’interno con principi attivi per drenare. Viene stimolata la diuresi e spesso chi soffre di pressione bassa d’estate, anche causa caldo, deve prestare attenzione a questi rimedi, come il gambo d’ananas, la centella asiatica, la betulla. D’Inverno è più semplice gestire questa problematica, perché il clima rigido generalmente sollecita e tonifica la pressione sanguigna.

Gradualità: non esistono miracoli che facciano sparire la cellulite in 20 giorni e fare cure e trattamenti lampo in prossimità dell’estate non porta gli effetti sperati. Prendersi invece tutto il tempo iniziando adesso, consente al nostro organismo di rispondere con i suoi tempi, di poter vedere il costante miglioramento e quindi di essere maggiormente incentivati a continuare con movimento, trattamenti, alimentazione corretta.

Come combattere la cellulite d’inverno

winter needleL’inverno è amico della palestra!!! Siamo tutti maggiormente spronati a rifugiarci in palestra nella brutta stagione. In genere rientra tra i buoni propositi dell’anno nuovo: fare movimento, alimentarsi bene prendersi cura di sé dopo le abbuffate natalizie è un must un po’ per tutti.

Esercizi che diano movimento agli arti inferiori, che vadano a stimolare la circolazione venosa e linfatica sono utili per migliorare la struttura cellulare e intracellulare di cosce, fianchi e pancia e contrastare la cellulite.

Riti per purificare l’organismo come l’hammam sono davvero gradevoli in inverno. Il bagnoturco aiuta a detossinare l’organismo dalle scorie, attraverso una profonda sudorazione. Ne traggono beneficio la pelle, gli organi emuntori, il sistema respiratorio.

winter v massagePoter associare durante il bagno turco un peeling al sale arricchito con oli essenziali come cipresso, o geranio sulle aree coinvolte da accumuli adiposi, pelle a buccia d’arancia o addirittura ristagni dolorosi è un valido aiuto sinergico a questa preziosa pratica. Integratori dall’azione drenante e detossinante sono preziosi ausili per stimolare la motilità di ristagni, insufficienze linfatiche, accumuli adiposi

Centella asiatica: in estratto secco o estratto idroalcolico possiede proprietà cicatrizzanti, riepitelizzanti, antinfiammatorie, anticellulitiche. La centella protegge i capillari ed è indicata oltre che in caso di cellulite anche per varici, ulcere varicose, insufficienza venosa cronica, emorroidi.

winter v metroGambo d’ananas: la bromelina, il principio attivo contenuto possiede la proprietà di favorire la digestione delle proteine a aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso. Il gambo d’ananas è quindi indicato per contrastare la cellulite, svolge azione attività antinfiammatoria, aiuta in caso di gonfiore agli arti inferiori. Creme e fluidi da applicare a livello topico aiutano a detossinare i tessuti, a disinfiammarli, a sciogliere gli accumuli adiposi e a drenare. Se poi possono essere veicolati con un massaggio professionale i risultati saranno sicuramente migliori.

Prediligiamo prodotti che contengano estratti di ippocastano dall’azione circolatoria, coleus, ricco di forskolina, principio attivo dalle proprietà brucia grassi, caffeina, elemento stimolatore del metabolismo e contrastante l’effetto buccia d’arancia.

Iniziamo quindi sin d’ora a prenderci cura dei ristagni e degli accumuli adiposi, l’inverno è dalla nostra parte!

 

Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298