Come mangiare bene in ufficio? Le ricette e i consigli per il pranzo sano da portare a lavoro

pianetadonna.it

di Valentina Grilli



Mangiare bene senza ingrassare in ufficio è possibile? Ecco tutti i consigli utili e le ricette facili per per un pranzo sano da portare a lavoro nella schiscetta

Come mangiare sano a lavoro
Mangiare bene in ufficio: missione impossibile? Quante volte non ci va di uscire dall’ufficio per la nostra pausa pranzo per tuffarci nel caos di un bar, un fast food o peggio ancora una tavola calda self service, per non parlare della mensa, per chi ne dispone! A ciò si aggiunge il fatto che mangiare fuori è spesso difficile per chi vuole mangiare sano o è vegano. Perché allora non armarsi di schiscetta” (o di bento box alla giapponese) e non portare tutto il necessario per un pranzo a lavoro delizioso e salutare?

L’idea non è per niente male ma veniamo alla sostanza: il pranzo in ufficio deve essere nutriente, leggero e sfizioso, tanto da toglierci tutte le voglie e ridarci il sorriso dopo una lunga mattinata stressante.
Possiamo puntare su un’unica portata o su un panino light, magari con un piccolo dolcetto finale.. scopriamo insieme alcune gustose ricettine nutrienti e ipocaloriche. Basta appuntare ciò che vi serve in agenda.

Ecco le ricette per mangiare sano in ufficio che trovate in questo articolo:

Insalata di pollo e olive
Insalata di pasta vegetariana
Insalata di avocado
Riso simil cantonese
Idee per il dolce
Insalatina leggera con cubetti di pollo e olive
Se amiamo la leggerezza, questo è il piatto perfetto da portarci in ufficio, leggero, gustoso e sfizioso: l’unico accorgimento è di unire l’insalatina a tutto il resto solo nel momento in cui dovremo pranzare (per mantenerla fresca e croccante!).

Ingredienti:
una fettina di petto di pollo
olive nere e verdi a piacere
cubetti di groviera o altro formaggio a piacimento
insalata
Preparazione:
Prendiamo una fettina di pollo di circa un etto, tagliamola a cubetti e mettiamola a cuocere nel microonde senza grassi (in apposito contenitore).
Lasciamola poi raffreddare e uniamo olive nere toste e verdi denocciolate, cubetti di groviera o altro formaggio dal sapore leggero (come palline di mozzarella).
Prendiamo un contenitore per l’insalata e dopo averla lavata e asciugata accuratamente, sigilliamolo per bene (scondita).
In una piccola bottiglietta (ideali quelle dei succhi in vetro o dei liofilizzati per bebè) misceliamo una piccola quantità di olio, sale e aceto (balsamico o normale) oppure limone: sarà il condimento perfetto pronto all’uso. Al momento del pranzo basterà unire tutto e condire, accompagnando con qualche grissino o cracker e saremo deliziosamente soddisfatte!

Insalata di pasta vegetariana
Siamo golose di pasta e non possiamo farne a meno, soprattutto a pranzo. Ecco allora come realizzare uno sfizioso unico piatto da portare in ufficio.

Ingredienti:
una porzione di pasta
olio EVO
olive taggiasche
capperi
pomodorini pachino
basilico e origano
Preparazione:
Facciamo cuocere al dente in acqua salata 50 gr di pasta (80 gr se non siamo a dieta) e lasciamola freddare condita con un filo d’olio affinché non si attacchi: il formato ideale è una pasta corta come le mezze penne oppure le farfalle.
Misceliamo poi alla pasta fredda olive taggiasche in olio evo, capperi, pomodorini pachino tagliati in 4 spicchietti, foglie di basilico fresche tagliate a striscioline e una spolverata leggerissima di origano. Profumata, leggera e delicata sarà il pranzo ideale anche per chi è veg, e soprattutto è davvero velocissima da preparare.

Avocado, olive, mele e pesche
Questa ricetta è davvero particolare come insalata, ma se amiamo il mix dolce salato, farà al caso nostro. Inoltre si tratta di una ricetta ottima per riciclare avanzi di qualsiasi tipo. Ci servono delle proteine, come uova sode, salmone lesso, avanzi di bistecche o pollo tagliati a listarelle sottili. A questo aggiungiamo delle verdure a piacere che possono essere sia cotte a vapore (fagiolini, piselli, broccoletti) oppure crude e croccanti (carote o finocchio) condendo il tutto con olive verdi denocciolate e una salsina di olio evo, sale e avocado. Per finire, completiamo con mandorle e cubetti croccanti di mela e pesca. Sarà un trionfo di sapore per il nostro palato!

Riso leggero simil cantonese
Amiamo il riso e la cucina cinese? Ecco allora un piatto unico che ci delizierà lasciandoci davvero soddisfatte per un pranzo leggero e sfizioso, liberamente ispirato al tipico riso alla cantonese del ristorante cinese.

Ingredienti:
50 gr di riso basmati
una mangiata di pisellini novelli
50 gr di riso venere
un uovo
cubetti di prosciutto cotto qb
una carota
salsa di soia
Preparazione:
Bolliamo 50 grammi di riso arborio insieme a una manciata di pisellini novelli e a parte, 50 di riso venere tendendo in considerazione le differenti cotture. Scoliamo e lasciamo raffreddare. Strapazziamo un uovo con filo di olio e aggiungiamolo poi al riso, completando con cubetti di prosciutto freddo e una carota cruda tagliata a julienne. Mescoliamo delicatamente e completiamo poi il condimento (subito prima di mangiare) con una monoporzione di salsa di soia per donare sapore e sapidità al piatto. Resteremo senza parole!

Dolce da portare a lavoro: tre idee
Leggero: frutti di bosco, noci caramellate e yogurt bianco, saranno un dolce delicato e delizioso, molto fresco per concludere il pranzo: completiamo addolcendo con una bustina di miele monoporzione e gustiamo..
Sfizioso: per un dessert dolce e sfizioso, possiamo portarci della frutta essiccata (simil patatine), come mele, ananas e frutti esotici. Questi frutti infatti sono deliziosi e meno calorici rispetto a prugne o uva secca.
Goloso: possiamo creare un dolce monoporzione al cucchiaio davvero gustoso e poco calorico, utilizzando ricotta, frutta secca, cereali croccanti e miele. In un piccolo contenitore addolciamo ricotta fresca con del miele, cospargiamo il tutto di noccioline a pezzetti, mandorle, cereali croccanti e un filo di miele.
Esagerato Per un dolce davvero unico che potremo gustare anche come croccante intermezzo in mattinata, possiamo caramellare delle nocciole e legarle tra loro ricoprendole con una colata di cioccolato extrafondente. Piccole porzioni, mi raccomando, non più di 4 nocciole a snack!

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298