Le fake news della dieta: 7 cibi “salutari” che fanno ingrassare

aaafake slider

www.dagospia.com

Dagonews




I ‘FALSI AMICI’ DELLA DIETA: 7 CIBI CHE SEMBRANO SUPER-SALUTARI MA CHE POSSONO VANIFICARE OGNI SFORZO PER DIMAGRIRE. OCCHIO ALLE BARRETTE ENERGETICHE, VIA IL MUESLI E PIANO CON LE INSALATE. E I FRULLATI PERDONO FIBRE: MANGIATE LA FRUTTA INTERA…

aaafake angryAvete presente come alcune scarpe da ginnastica siano progettate specificamente per fare esercizio fisico, mentre altre non rappresentano altro che un oggetto alla moda? Bene, col cibo è la stessa cosa. Alcuni sembrano essere buoni e leggeri ma è solo apparenza. Quando si cerca di mangiare bene si può scoprire di essere spesso circondati da ‘falsi amici’ impostori pieni di zuccheri, grassi e sodio, pronti a smontare ogni vostro sforzo per dimagrire. Eccone sette:

aaafake v barsBARRETTE ENERGETICHE

Solo perché arrivano in piccole confezioni sulle quali c’è scritto che contengono vitamine e minerali, le barrette energetiche non rappresentano necessariamente una scelta salutare. Infatti, la maggior parte di esse non sono altro che barrette di zucchero mascherate. Spesso sono piene di farina bianca arricchita, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, e altri dolcificanti. Molte sono anche sature di grassi e contengono poche fibre. Se le mangiamo aggiungendole ai pasti, inoltre, guagagnamo dalle 300 alle 400 calorie in più al giorno, che la maggior parte di noi non può permettersi.

Soluzione: Se rimpiazzate un pasto con una barra energetica, sceglietena una che non contenga piùà di 300 calorie, meglio ancora se ne contiene meno di 150. Scegliete quelle con una lista di ingredienti più breve possibile e che sia costituita anzitutto da grani integrali. Inoltre dovrebbero contenere meno di 15 grammi di zucchero, meno di 2 grammi di grassi saturi e almeno 3 grammi di fibre e 5 grammi di proteine.

aaafake v muesliMUESLI

Dato che associamo spesso la parola “muesli” a qualcosa di salutare e dietetico, fa sorridere il fatto che questo cereale a colazione sia in realtà uno dei modi meno idonei per cominicare la giornata. Una sola ciotola di muesli può contenere fino a 600 calorie, un terzo di quanto sia concesso alle donne giornalmente.

Soluzione: Scegliete un cereale che abbia la stessa soddisfacente croccantezza ma che contenga più grammi di fibre che di zuccheri e aggiungeteci un cucchiaio di noci (o mandorle) e delle bacche per aggiungere dolcezza. Se invece proprio non volete rinunciarci, aggiungete al muesli mezzo barattolo di yogurt magro insieme a una manciata di mirtilli o fragole a pezzi.

aaafake v smoothieFRULLATI

Con così tanta frutta, come possono fare male, ci si starà chiedendo? Il problema principale in effetti si presenta quando viene aggiunto dello sciroppo, che aggiunge calorie senza fornire alcun beneficio in termini di fibre. Oltretutto, spesso viene aggiunto dello yogurt gelato per aumentare il sapore.

Soluzione: Mangiate uno yogurt magro insieme a della frutta. Oppure seguite questa ricetta: Unite a mezzo barattolo di yogurt magro una mezza tazza di latte scremato, una porzione di frutta e un cucchaio di semi di lino: frullate.

SUCCHI TE FREDDO BEVANDE ENERGETICHE

Un numero crescente di studi suggerisce che lo zucchero nelle bevande dolcificate aumenti il rischio di sviluppare malattie croniche come le cardiomiopatie e il diabete. La ‘American Heart Association’ sostiene che non bisogna assumere più di sei cucchiaini e mezzo di zuccheri aggiunti al giorno, ma la realtà è che ne consumiamo quotidianamente dai 22 ai 30, che corrsipondono a 350-475 calorie vuote al giorno.

aaafake v water da fareLa soda è uno dei principali indiziati, ma il problema non inizia e non finisce qui. Per esempio, una bottiglia di the contiene quindici cucchiaini e mezzo di zuccheri aggiunti, uno e mezzo in meno di una Coca-Cola da mezzo litro. Gatorade e le acque vitaminiche della stessa dimensione invece eccedono la dose quotidiana concessa di due cucchiaini.

ACQUA AROMATIZZATA

Soluzione: Cercate le versioni ‘senza zuccheri’ delle bevande vitaminiche o quelle a zero calorie. A casa fatevi delle caraffe di acqua saporita aggiungendoci fette di cetriolo, arancia, bacche, limone o lime.

Cibi senza grassi

Il problema con questi cibi è che le persone li vedono come un lasciapassare per mangiare di più. Il problema poi è che una volta tolto il grasso serve qualcosa per rimpiazzare il sapore, e quella cosa sono spesso gli zuccheri aggiunti e il sodio. I tipi di grassi giusti sono effettivamente necessari a una dieta sana, conferendo sapore e riducendo il rischio di malattie cardiache, influendo perfino sul nostro umore. Oltretutto, il grasso ci dà la sensazione di pienezza, e molti alimenti sono meno soddisfacenti in sua mancanza.

aaafake v milkCIBI PER BRUCIARE I GRASSI

Soluzione: I latticini, come il latte, il formaggio e lo yogurt hanno spesso un alto tasso di grassi saturi. Scegliete le versioni ‘magre’ oppure senza grassi. Lo stesso vale per gli alimenti lavorati industrialmente. Allo stesso tempo, talvolta un biscotto normale al cioccolato può essere meglio di otto biscotti senza grassi. Vi riempirà di più impedendovi di esagerare.

DIETA SENZA GRASSI

I condimenti per l’insalata senza grassi sono pieni di zuccheri e di sodio. Al loro posto usate due cucchiai di olio d’oliva o dell’aceto saporito.

Insalate “Per me solo un’insalata” è diventato lo slogan internazionale del mangiatore ben intenzionato, ma tenete conto di quanto segue: alcune catene di ristoranti hanno delle insalate sui loro menu che possono raggiungere le 1000 calorie. Se ad esempio vi accingete a ordinare una ‘Caesar Salad’ tanto vale andare in un fast-food e farsi un hamburger. Il fatto è che molte insalate vengono riempite di formaggi, bacon, salse, e crostini di pane. Non c’è nulla di male con una bella ciotola d’insalata, il problema sono le ‘cattive compagnie’.

aaafake v saladCONDIMENTO INSALATE

Soluzione: Quando mangiate fuori, chiedete sempre di farvi mettere da parte il condimento, evitate quelle già mischiate alla maionese, il tonno o le uova. Piuttosto scegliete di unirci del petto di pollo e un po’ di parmigiano grattugiato, vi darà molto più sapore al prezzo di molte meno calorie. Al posto del bacon o dei crostini di pane, metteteci un cucchiaio di mandorle a scaglie o dei semi di girasole per dare sapore e croccantezza. A casa invece, potete metterci anche della frutta fresca, come pere, mandarini o arance.

SANDWICH E WRAP

aaafake v wrapCon quelle foglioline d’insalata sporgenti e le sottili fettine di prosciutto, sembrano una scelta adeguata. Ma il pane utilizzato può contenere fino a 300 calorie e tempo che si aggiunge un po’ di formaggio, qualche affettato e della salsa, si raggiungono rapidamente le 700 calorie per un pasto che assomiglia più a uno spuntino. Inoltre, sia i sandwich che i wrap sono spesso composti da cereali raffinati, il che vuol dire che non contengono le fibre necessarie a un pranzo sostanzioso.

CLUB SANDWICH

Soluzione: Controllate le informazioni nutritive, se sono disponibili: un wrap fatto di pane integrale è l’opzione migliore. Inoltre, scegliete quelli col più alto contenuto di fibre, che vi faranno sentire più sazi. Evitate quelli col formaggio e preferite quello con l’avocado. Scegliete una mostarda speziata al posto della maionese. Aggiungete altre verdure come peperoni verdi, cipolla, lattuga e pomodori.

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298