Invecchiare bene è un arte che si impara solo vivendo

aaacharlotte slider

www.eticamente.net




La bellezza delle donne che invecchiano

Diventare vecchi che tragedia, le rughe, i capelli bianchi, la memoria che fa scherzetti, le mani che non son più ferme, le ossa che scricchiolano…. E allora per paura di invecchiare ci si riempie di creme antirughe, si ricorre al chirurgo per eliminarle, si tingono i capelli, ci si imbottisce di farmaci, ma perché? Per nascondere l’età che avanza? O per paura del tempo che sta per finire? Ma chi lo sa!

eticamente dustin“E voi, che siete vecchi come me, guardatevi in faccia. Sul viso indossate ciò che la vita vi ha fatto: non dovete vergognarvene, è bello” Dustin Hoffman. eticamente black

Certo è che se le cose si affrontano per quello che sono sicuramente si vivono meglio, e allora perché non affrontare la vecchiaia o terza età per quello che è? Un passaggio fondamentale della vita, un periodo dal quale non serve sfuggire, non serve coprire, non serve mascherare ma serve viverlo e magari con un pizzico di ironia e un pizzico di follia; è la somma di quello che siamo stati, di quello che abbiamo vissuto, tocca a questa età raccogliere tutti i frutti seminati lungo il percorso.

Diventare vecchi è una fortuna, non tutti possono dire di avercela fatta, non tutti hanno la fortuna di invecchiare, di assaporare il rispetto per sé e per la vita, di aver vissuto tempi lontani, di aver fatto parte della storia e di godersi il meritato riposo.

aaacharlotteL’esperienza di vita gioca un ruolo fondamentale, è un’età dove le cose si sanno e sapientemente si possono bellamente ignorare, è un periodo della vita dove si può ritornar bambini e giocare con loro, con i nipotini, e ci sono donne che questo lo sanno e gioiscono della loro età curandosi nell’aspetto senza nasconderlo, senza maschere, senza vergognarsene e rimanendo giovani nell’animo e negli occhi. eticamente bw

C’è una bellissima poesia che rispecchia bene come la vecchiaia dovrebbe essere vissuta, non alla lettera ovviamente, ma con una certa leggerezza e spensieratezza. “Quando sarò vecchia mi vestirò di viola con un cappello rosso che non si intona e non mi dona. E spenderò la mia pensione in brandy e guanti estivi E in sandali di raso, e poi dirò che non abbiamo soldi per il burro. Mi siederò sul marciapiede quando sarò stanca e arrafferò assaggi di cibo nei negozi, suonerò tutti i campanelli. Farò scorrere il mio bastone sulle ringhiere. E mi rifarò della sobrietà della mia giovinezza. Uscirò in pantofole sotto la pioggia E raccoglierò fiori nei giardini degli altri. E imparerò a sputare. eticamente grey

Quando sei vecchia puoi indossare assurde camicie e ingrassare. E mangiare tre libbre di salsicce in un colpo solo O solo pane e sottaceti per una settimana, E accumulare penne e matite e tappi di bottiglia e cianfrusaglie nelle scatole.

Ma ora dobbiamo indossare vestiti che ci tengano asciutti, E pagare l’affitto e non dire parolacce per strada E dare il buon esempio ai bambini. Dobbiamo invitare amici a cena e leggere il giornale. Ma forse dovrei cominciare a fare un po’ di pratica adesso? Così chi mi conosce non rimarrà troppo scioccato e sorpreso Quando improvvisamente sarò vecchia, e comincerò a vestirmi di viola”.  Jenny Joseph 

Ed ora godetevi questa carrellata di fotografie che dimostrano come si può essere sorprendentemente belle, eleganti, alla moda valorizzando i segni del tempo!eticamente chiceticamente ponte eticamente perle

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298