Giuseppe Cruciani, il sesso della zanzara

cruciani
loading…



Giuseppe Cruciani, giornalista, dal 2006 conduce quotidianamente, assieme a David Parenzo, La Zanzara su Radio 24. La sua conduzione irriverente e spavalda ha trasformato il programma in un “cult” di eccezionale successo seguito da un vasto pubblico trasversale: dai tassisti, alle casalinghe, fino ai protagonisti della politica italiana. Nato sotto il segno della vergine, amatissimo dalle donne e dai gay racconta la sua intimità senza ipocrisie e falsi moralismi.

Giuseppe Cruciani, quando ha capito che le piacevano le donne?

Un po’ tardi. All’inizio, a 14 anni, ancora non sapevo bene di cosa si stesse parlando. La prima volta è stata con una compagna di classe di mio fratello in una gita scolastica però è stato un mezzo flop. Facevo il secondo liceo.

Cosa la attrae, cosa la irrita e cosa trova irresistibile in una donna?

Mi irrita il senso del possesso però quello possono averlo anche gli uomini. Mi attraggono spesso i piccoli dettagli, tipo la forma dei piedi, l’odore della pelle e non c’è niente a cui non posso resistere.

Cosa deve fare una donna per conquistarla?

Non essere ritardataria. Odio le persone che si fanno aspettare.

crucianiCome corteggia una donna?

Non corteggio mai, non ho mai inseguito nessuno. Non perché non ne ho bisogno ma perché non mi piace. Un po’ perché corteggiano direttamente le donne e perché non mi è mai piaciuto inseguire le persone con i messaggi. Poi si capisce subito quando c’è trippa per gatti.

Come lo capisce?

Dagli sguardi, dal modo in cui ci si avvicina, dal modo in cui ci si tocca un po’ con le mani. Si capisce da tante cose e non c’è bisogno di corteggiare. Non l’ho mai capita questa cosa del corteggiamento.

Come gratifica una donna?

Essendo me stesso senza fingere. Non si fa niente che non si vuole fare.

Come lascia una donna?

Nel passato non dicevo nulla, sparivo. Adesso più o meno uguale però sono un po’ più esplicito. Magari non rispondo ai messaggi per qualche giorno e poi spiego che mi sono annoiato. La noia è la cosa peggiore.

Le è mai capitata una donna frigida?

La frigidità non esiste tranne in rari casi patologici. Esiste la donna indifferente, che non è appassionata della materia. Il sesso ha le sue tecniche. Certo, c’è la passione però alla fine è come un mestiere, o lo conosci o non lo conosci.  E’ inutile girarci intorno. Non è solo una questione di amore per l’altra persona o di adrenalina, come ogni cosa nell’attività umana ha delle sue procedure. Se uno le conosce e le esplora fino infondo lo sa fare, se uno invece si limita a fare delle cose basiche non lo sa fare.

E il sentimento?

Quello avviene come in tutte le cose dell’uomo, non può essere completamente staccato. Qualche  volta c’è, qualche volta no. Per gli uomini è così, per le donne è un pò diverso anche per questioni ormonali.

crucianiLa donna desidera più sentimento nel sesso?

Magari si concentra più su una persona e non intende il sesso in maniera meccanica. La classica frase che si dice quando si parla di sesso: “è come fare ginnastica” è la cosa più stupida che si possa dire. La ginnastica non c’entra nulla con il sesso perché  la ginnastica è allungamento muscolare, il sesso è una cosa in cui la ginnastica c’entra pochissimo. Perché esistono anche nell’antichità i manuali tipo il Kamasutra che trattano di sesso? Noi siamo regrediti rispetto ad una volta perché è pervenuto il perbenismo. Non si può dire la verità, ossia che il sesso è  una materia da studiare. Io farei studiare il sesso a scuola, in tutte le varie opzioni e situazioni che si possono presentare.

Lei cosa ha studiato del sesso?

Io ho imparato dall’esperienza.

loading…


Qual’è la differenza tra il sesso con una ragazza giovane e una donna grande?

La donna grande si presume che abbia un certo vissuto, ma ci sono casi in cui non è così. Fare del buon sesso con una donna di una certa età da più soddisfazione. Ma sono cose molto personali.

Lei frequenta più donne grandi o ragazze giovani?

A me ha sempre affascinato la donna più grande di me di 10-15 anni. Quando stai con una persona più grande il suo passato non è un foglio bianco. Ci sono persone molto bambinesche anche a 60 anni però la pelle non liscia, un po’ raggrinzita può piacermi ma con dei limiti.

crucianiLei si accorge se una donna finge l’orgasmo?

Chi lo sa! Mi piace quando me lo dicono, però magari lo dicono e fingono. Credo di accorgermene però non si sa mai. Sappiamo mentire molto bene ma questo in generale.

L’impazienza che ha nella vita l’ha anche nel sesso?

Si, nel senso che non mi piacciono i tempi lunghi, però non è rapidità.

Le da disagio baciare una bocca o un seno rifatto?

Non mi da alcun disagio. Mi da disagio se non mi piace quello che tocco.

Perché ci sono tante donne single?

Non ne ho idea. Per fortuna negli ultimi anni si  è scoperto che si può stare anche da soli e che non è necessario convivere. Ci sono vari motivi per stare insieme ma non credo che abbia a che fare con il sesso o con i rapporti tra uomo e donna. Semplicemente le donne hanno scoperto che possono vivere tranquillamente da sole senza il bisogno di vivere in coppia.

crucianiCosa guarda in una donna nuda?

La donna nuda non mi piace particolarmente: mi è sempre piaciuta vestita. La donna in costume sì e la famosa prova costume è fondamentale, si nota subito se è sgraziata. Se sei arrivato fino a li e la donna è nuda vuol dire che ti sono piaciute alcune cose di lei. E’ difficile che una donna nuda ti sorprenda, hai già visto molto e hai già ben chiara la situazione.

La guarda la cellulite in una donna?

Si, certo che la guardo. Non mi ripugna ma se non c’è è meglio. E’ inutile essere ipocriti. Poi c’è cellulite e cellulite. La donna un po’ tonda con un po’ di cellulite ha un senso. La donna che ha la pelle raggrinzita da dimagrimento eccessivo è peggiore delle donne “curvy”. La donna in carne non è necessariamente brutta a vedersi ma deve essere proporzionata con l’altezza. Per questo mi fa orrore la pancia maschile. Alle donne pare non freghi niente dell’apparenza ma in realtà è l’elemento sgraziato. Se hai un corpo che scende dritto e poi c’è una protuberanza quella è una cosa brutta da vedere.

Le piacciono le donne magre?

Non mi piacciono le donne eccessivamente magre che ricercano la magrezza a tutti i costi. Mi piace la donna in cui ci sia coerenza, linearità. Le donne che vanno a correre hanno le gambe toste, muscolose. Quindi non mi piacciono le donne che rincorrono la magrezza sopratutto se hanno una certa età perché si nota subito nel loro corpo.

crucianiLa fedeltà le riesce difficile?

Lo sono stato i primi anni del mio matrimonio ma fatico ad immaginare il rapporto tra fedeltà ed erotismo. Per mille motivi la fedeltà è più facile per la donna. Io non lo sono mai stato, credo non lo sarò mai e la trovo anche una cosa contro natura. La fedeltà è circondarsi di una persona in maniera più frequente perché con quella persona ci stai bene. Però la fedeltà fisica per me è qualcosa di abbastanza irraggiungibile.

La prima volta con una donna, per lei è la migliore?

Si, è quasi sempre così. In generale le prime volte sono sempre meglio. Poi subentra la noia di una cosa già vista, già conosciuta, già sperimentata. E’ più complicato replicare delle cose dal punto di vista erotico sessuale. E’ mentalmente complicato perché hai già scoperto come fa, come non fa, come si muove. Ad un certo punto non c’è più niente da scoprire. Poi è pieno di gente che tiene in vita il proprio rapporto facendo scambi di coppie e aiutandosi in altri modi.

Ci sono molte coppie che stanno insieme e non hanno rapporti sessuali. Cosa pensa di questo?

Sicuramente è pieno di persone che stanno insieme non consumando più. Ci sono mille motivi per stare insieme: perché si ha un figlio, perché è conveniente dal punto di vista sociale, per motivi economici. È tutto legittimo basta che non ci si inganni, non deve esserci ipocrisia. I patti devono essere chiari, ognuno ha le sue storie, e non ci devono essere limitazioni se uno si vuole divertire con il sesso.

A quante persone ha detto ti amo?

Due, tre.

Dicono che sia una persona timida. Come esprime la sua timidezza?

Non sono una persona espansiva, poi dipende dalle situazioni. Ho un approccio da timido con le donne, non ho un approccio spavaldo.

crucianiUna cosa spavalda che ha fatto nella vita?

In realtà, potevo fare delle cose spavalde in campo professionale che non ho fatto. Sono sempre stato conservatore in questo e mi pento di non averle fatte.

E con una donna?

Un atto spavaldo è stato quello di avere un figlio, di conoscere una persona e sposarla quasi subito. Avevo 38 anni, è stata una scelta spavalda, un po’ arrogante e di irresponsabilità senza accezioni negative.

 

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298