Le 5 cose che forse non sai sulle creme solari

aaaplly sli

www.pianetadonna.it




Redazione Pianeta Donna

Le 5 cose che forse non sai sulle creme solari

Come si scelgono le creme solari? Quanto durano? Quando vanno applicate? Tutto quello che devi sapere sul fattore di protezione da portare con te in spiaggia

abeach 2Creme solari: quello che bisogna sapere
E’ arrivato il momento di scoprire come scegliere il solare perfetto per noi, ma soprattutto come usarlo al meglio per evitare qualsiasi problema. Innanzitutto ci sentiamo di dirvi “puntate in alto!”: la crema da utilizzare nei primissimi giorni deve avere il massimo fattore di protezione visto che la nostra pelle, durante le prime esposizioni è assolutamente vulnerabile ai dannosi raggi del sole, ovunque, anche sulle labbra.

beach big armSolamente in seguito, quando ci saremo un po’ colorate, potremo scegliere di abbassare il grado di protezione, agendo in base al fototipo: chi ha infatti una carnagione olivastra potrà puntare su filtri più bassi, mentre chi vanta una pelle lattea dovrà comunque proteggerla costantemente onde evitare fastidiose scottature, antiestetiche macchie e danni alla pelle. Ma vediamo alcune curiosità sulle creme solari che forse non tutti conoscono:

beach big burnCosa significa SPF
Ovvero l’abbreviazione di Sun Protection Factor, è l’indice del livello di protezione dai raggi UV di un determinato prodotto solare e stabilisce l’intervallo di tempo in cui è possibile rimanere esposti senza provocare dei danni alla pelle. Ovviamente più è alto l’SPF, maggiore sarà la copertura dai raggi solari e dunque minore la probabilità di scottarsi durante l’esposizione.

abeach vCome scegliere la protezione ideale
Per scegliere la protezione ideale bisogna innanzitutto tener conto del proprio fototipo, ovvero del colore naturale di carnagione, capelli e occhi, oltre alla presenza o meno di efelidi su viso e corpo. Esistono 6 diversi fototipi: il fototipo I è caratterizzato da pelle molto chiara, capelli rossi e numerose efelidi e tende sempre a scottarsi; il II ha pelle chiara, capelli biondi e alcune efelidi e si scotta di frequente; il III ha i capelli chiari, potrebbe presentare efelidi ma tende comunque ad abbronzarsi con l’adeguata protezione; il IV ha la pelle olivastra, nessuna efelide e ha poca tendenza a scottarsi; il V ha pelle scura, nessuna efelide e non si scotta quasi mai; il VI ha la pelle nera, nessuna efelide e non si scotta. In base ai vostri caratteri scegliete un fattore di protezione più o meno alto.

Quando va applicata la crema solare
abeach sliderL’applicazione deve essere fatta almeno 30 minuti prima dell’esposizione al sole, in modo tale che la pelle abbia il tempo di assorbire la crema e di beneficiare di tutte le sue proprietà. Successivamente si consiglia di ripetere l’operazione almeno ogni due ore e comunque ogni volta dopo aver fatto il bagno.

Si chiamano solari ma non lasciamoli sotto il sole!
Ricordate che il sole fa male anche alle creme, pertanto riponetele sotto l’ombrellone, all’interno della vostra borsa, al riparo da fonti di calore dirette se non volete che si deteriorino.

abeach tuboQuando scadono le creme solari?
La maggior parte delle creme solari dopo l’apertura ha una durata compresa tra i 12 e i 18 mesi, che viene indicata sul retro della confezione grazie al tipico simbolo del tappo aperto con il numeretto al suo interno. Calcolate però che esporre la crema ad alte temperature o alla luce diretta del sole può ridurre il suo livello di conservazione, pertanto, se lo scorso anno avete abbandonato più volte il solare sulla spiaggia potrebbe essere arrivato il momento di acquistare un nuovo tubetto prima di partire per le vacanze.

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298