Cosa mangiare quando fa freddo (per proteggere pelle, umore e capelli)

www.grazia.it

ANGELA ALTOMARE



Per aumentare le difese e allontanare i piccoli disturbi di stagione di pelle, umore e capelli, ecco cosa mangiare quando fa freddo

I mesi freddi sono il periodo dell’anno in cui si è maggiormente esposti a disturbi come irritazioni della pelle, malanni da raffreddamento e altre insidie che possono compromettere la salute.

Per esempio, quando le temperature si abbassano, i vasi sanguigni si restringono e fanno arrivare meno ossigeno ai tessuti cutanei rendendo l’epidermide, lo strato più superficiale della pelle, meno elastica e più soggetta ad arrossamenti.

A peggiorare le condizioni della salute c’è poi il riscaldamento eccessivo degli ambienti chiusi.

Durante l’inverno l’aria molto secca in casa e in ufficio tende a far aumentare l’evaporazione dell’acqua dagli strati più superficiali dell’epidermide, disidratando la pelle e rendendo i capelli più secchi e sfibrati.

L’alimentazione può essere un valido aiuto per difendersi e per affrontare al meglio i piccoli problemi legati al freddo. In che modo? Inserendo nei menù quotidiani i cibi giusti.

Ecco cosa mangiare per combattere i fastidi legati al freddo.

Cioccolato fondente per l’umore

Ha un effetto calmante.

Contiene magnesio e potassio, utili per contrastare gli sbalzi d’umore, più frequenti nei periodi invernali.

Apporta, poi, triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, l’ormone del benessere che aiuta a sentirsi meglio e a contrastare la malinconia invernale.

Zucca per proteggere la pelle

La pelle secca, screpolata e irritata è un problema molto frequente quando le temperature scendono.

Nei menù quotidiani assicuratevi buone quantità di betacarotene, un prezioso antiossidante che favorisce la protezione e la salute della pelle. Ne è un’ottima fonte la zucca.

Mandorle per difendere i capelli

Sono ricche di vitamina E, un antiossidante utile per la bellezza della chioma.

Inoltre, forniscono grassi buoni, simili alle sostanze lipidiche naturali di cui è fatto il capello.

Kiwi per ridurre il rischio di influenza

È uno dei frutti maggiormente ricco di vitamina C, che oltre a stimolare la produzione del collagene e dell’elastina, che aiutano a mantenere la pelle elastica e ben nutrita, aiuta ad avere difese più forti e a contrastare l’attacco di virus e batteri, responsabili di mal di gola, tosse, raffreddore e altri malanni tipici della stagione.

 

Ceci & Co per difendersi dalle temperature rigide

I legumi sono l’ingrediente ideale per preparare zuppe e minestre calde.

Inoltre, assicurano tanti minerali e vitamine preziose per l’organismo per stimolare il sistema immunitario e difendersi dalle temperature rigide.

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298