Abbronzatura: come intensificarla

www.glamour.it
di Alice Rosati




Abbronzatura: come intensificarla
Per dare un boost alla tintarella anche a casa e vivere di rendita tra un weekend e l’altro

Niente lucertole da abbronzatura non-stop, niente oli senza spf in mood anni’80 per evitare di essere future 50enni dalla pelle tartarugata. La soluzione per le inguaribili della tintarella sono prodotti formulati con complessi che stimolano la sintesi di melanina, potenziando la naturale difesa della pelle.

Come hanno scoperto i laboratori Filorga, esistono due tipologie di abbronzatura: l’abbronzatura immediata che corrisponde a ridistribuzione e una foto-ossidazione della melanina esistente e scompare nelle 24 ore che seguono l’esposizione solare, e l’abbronzatura a lungo termine, quella che compare dai 3 ai 7 giorni successivi all’esposizione e raggiunge la sua massima intensità dai 10 ai 28 giorni successivi, per poi scomparire dopo diverse settimane.

Vi sarà capitato di tornare dalle vacanze la domenica e di vedervi più abbronzate il mercoledì rispetto al lunedì. Ecco, non si tratta di un effetto ottico, né del maggiore contrasto dato dal colore di abito che indossate, quella è la vera abbronzatura long lasting, che ha avuto il tempo di sedimentarsi. Importante perché ciò avvenga, è evitare la fase di rossore-eritema da “abbufata” di sole, che crea uno shock alla pelle e blocca la produzione di melanina. I melanociti, infatti, smettono di funzionare per almeno un giorno, si torna chiari subito e con un grave danno al derma.

GLI ACCELERATORI DI ABBRONZATURA

L’abbronzatura si può stimolare sotto l’spf, ovvero con degli acceleratori o acque rinfrescanti privi di protezione. Si applicano prima dell’esposizione e poi si procede con la normale crema solare. In alternativa, molti solari sono già dotati di complessi che funzionano da boost per la melanina, stimolandone la produzione e allo stesso tempo fortificando la naturale protezione della pelle, limitando lo stress ossidativo e il fotoinvecchiamento.

DOPO IL SOLE
Procedere con lozioni dopo sole che contengono dei prolungatori di abbronzatura che massimizzano il colorito, da applicare dopo la doccia anche al ritorno a casa, per vivere di rendita e sentirsi ancora in vacanza, con l’umore ma anche con il colore.

EFFETTO OTTICO
Molti after-sun e bagni doccia contengono delle pagliuzze dorate che sulla pelle lasciano un leggero effetto iridescente che contribuisce a intensificare il colorito abbronzato.

MASCHERE IDRATANTI
Esistono sleeping mask e maschere in tessuto anche dopo sole. La base per avere una tintarella sana e che dura a lungo è rafforzare la barriera idrolipidica della pelle, fornendole una dose di idratazione extra dopo l’esposizione al sole, in modo tale che i raggi UV non finiscano le riserve di antiossidanti. Con queste maschere Sos si compensa l’idratazione e si carica la pelle delle sostanze che il sole maggiormente consuma e danneggia.

loading…


Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298