A 50 anni noi donne siamo meglio che a 30

bella sli

www.donnamoderna.com

Di Barbara Rachetti

loading…


A 50 anni noi donne siamo meglio che a 30

Arriva in Italia la prima piattaforma di incontri per 50enni e oltre: segno che esiste un bisogno a cui si risponde. Perché oggi noi 50enni non siamo “signore di mezz’età”

Avere 50 anni oggi è un po’ come quando sei incinta, che ti sembra di vedere solo donne col pancione. Mica sono tutte così, eppure tu hai quella percezione lì.

Maria Grazia Cucinotta

In realtà, nel caso di noi 50enni forse non si tratta solo di una percezione, perché in effetti rappresentiamo una bella fetta di popolazione: ben il 37 per cento dei 60 milioni e oltre di italiani hanno tra i 40 e i 67 anni. Uno spicchio importante, che fa gola a tanti.

In effetti noi siamo i babyboomers, i figli del boom, quell’esercito nato negli anni Sessanta, quando l’Italia ebbe un picco di natalità straordinario. E ora stiamo quindi rappresentando una porzione di mercato altrettanto pesante, in tutti gli ambiti: dalla cosmesi agli integratori, dall’alimentazione al turismo.

Cindy Crawford

Ovviamente, il sesso non è da meno. È di oggi la notizia che arriva anche in Italia Singles50, nuova piattaforma per il dating online dedicata a donne e uomini di 50 anni e oltre. Naturale: non si tratta di nient’altro se non della risposta a un bisogno. Infatti nel 2018 oltre un milione e mezzo di italiani over 50 avrebbe usato almeno una volta siti di incontri per cercare partner.

Insomma, sembra proprio che a 50 anni ci sia una certa vitalità sessuale: oggi in questa fase della vita non si appendono i guantoni al chiodo e nessuno si sogna di darti della signora di mezz’età. E tu non ti senti la metà di niente, anzi: sono gli anni in cui tiri fuori la testa dalla routine familiare, in cui vuoi rilanciarti sul lavoro, fare nuove conoscenze, dedicarti alle passioni che hai dovuto lasciar indietro per fare posto a quelle degli altri.

Catherine Zeta Jones

Sono gli anni della rinascita, sostenuti da una cultura del benessere e della prevenzione che ti fa sentire ancora meglio di quando di anni ne avevi 30. Colpisce quindi ancora di più la notizia di qualche giorno fa: lo scrittore, sceneggiatore e regista francese Yann Moix che in un’intervista al magazine Marie Claire diceva: «A 50 anni non potrei mai amare una donna di 50. Le 50enni per me sono invisibili, preferisco i corpi della donne giovani. Il corpo di una donna di 25 anni è straordinario, quello di una donna di 50 anni non lo è affatto».

Sophie Marceau

Penso che la sua – in realtà – non sia altro che una provocazione studiata a tavolino, visto che sta promuovendo l’ultimo libro, Rompre (Rompere). Una mirata operazione di marketing che appunto ha colpito nel segno: nella boutade infatti sono caduti un po’ tutti (intellettuali, attori, attrici) che sui social hanno difeso il sex appeal delle 50enni e i tanti vantaggi di questa fase della vita.

Allora non cadiamoci anche noi, non mettiamoci in posizione di difesa: non ne abbiamo bisogno. Perché non saremo tutte la Bellucci o Jennifer Aniston, per carità, ma siamo perfettamente consapevoli che per noi – come dice lo psicologo Raffaele Morelli – “Il meglio deve ancora arrivare”.

Authors

Related posts

Top Fatal error: Call to undefined function is_product() in /web/htdocs/www.spavalda.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 298